» PRINCIPALE » incarichi » incarichi a LUNGO TERMINE #236 i408: Rappresentanza di Prima le Persone nel nascente fronte popolare democratico

i408: Rappresentanza di Prima le Persone nel nascente fronte popolare democratico



0 Si, come scelta alternativa0 Neutrale3 No9 Si, come prima scelta

Approvato

9Si75%Si
0Astensione0%Astensione
3No25%No

Proposta

S'intende confermare le presenze di Mario Sommella e Laura Cima, come da istanza i405, in rappresentanza della nostra Associazione nel costituente Fronte Popolare Democratico.
Si riserva una eventuale partecipazione nel gruppo comunicazione di Athos Gualazzi.
Qualora vi fossero altri candidati o altri nominativi possono comunicarlo tramite emendamento o proposta alternativa durante la fase di discussione di questa iniziativa, saranno immediatamente accolte nella presente e sottoposte all'accettazione della segreteria del nascente Fronte Popolare Democratico.

motivazione

In coerenza con il nostro statuto si da luogo ad un altro tentativo di portare avanti la nostra istanza di dare voce a tutti in un quadro politico predefinito.

Emendamenti proposti (7)

scritti e valutati dai sostenitori di questa Iniziativa per migliorare la proposta e le sue motivazioni

Chiarimento

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

In coerenza con quanto si sta facendo in PalP e con quanto previsto da DiEM25 ritengo che la partecipazione di Mario, Laura e altri al fronte popolare debba essere individuale, sia per una questione di coerenza della nostra Associazione, sia per evitare conflitti interni, sia per mantenere autonomia di pensiero. Come per Altra Liguria ogni tentativo di costruzione di un fronte unitario di opposizione merita attenzione da parte nostra e partecipazione, ma al momento le cose sono ancora molto confuse e sarebbe meglio, secondo me, lavorare collettivamente, come si fa con Marina, ma intervenire individualmente

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci

Chiarimento.

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

Chiarisco alcuni passaggi sulla proposta di partecipazione al fronte popolare.
Simonetta e Piero richiamano ad una partecipazione individuale, questo è avvenuto in una prima fase, dalla segreteria organizzativa giunge un messaggio che invita in questa fase associazioni, organizzazioni e partiti, noi lanciamo un’istanza, i 405 , approvata, per parteciparvi come associazione, altrimenti non avremmo avuto la possibilità di essere presenti in questi gruppi di lavoro, e ho coordinamento cabina di regia,
I nomi sin ora emersi, del tutto volontari, oltre a Nicola Lanza che a seguito sin dalle prime battute, ma egli sarà presente come laboratorio progressista e non come prima le persone, nell’ultima nostra video conferenza su richiesta di Nicola ci rendemmo disponibili io e Laura Cima, ecco al momento la nostra presenza in questi gruppi di lavoro, altri nominativi dovranno essere vagliati dalla segreteria dell’organizzazione. La natura dell’appello, formazione di un fronte popolare democratico, prevede l’adesione individuale, ma in un primo passaggio si accolgono le adesioni di movimenti, associazioni e partiti, proprio in virtù del fatto che si sta creando un fronte, auspico la partecipazione di individui singoli con pari dignità tra loro una volta avviato il processo di costituzione, quindi di fatto il vostro emendamento, La partecipazione esclusivamente in forma individuale e non come associazione, ci escluderebbe di fatto da questo processo costituente.

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci

Aggiungere Nicola Lanza

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

Nicola Lanza ha sempre seguito il lavoro di costruzione del Fronte

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci

adesioni individuali

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

Mi associo con le considerazioni di Simonetta. Come abbiamo deciso di fare iscrizioni individuali per Poter al Popolo ,ogni altra adesione a soggetti politici a scopo elettoralistico dovrá essere individuale e mai a nome di Primalepersone.
Siamo in dieci e potremmo aderire individualmente a dieci partiti e ritrovarci al Caffé PLP quando vogliamo . Ma come potrebbe Primalepersone aderire in qualche modo a Poterealpopolo, poi a Diem, poi al Fronte Democratico e andare ad una elezione antagonista di de stessa?
Ognuno non puó utilizzare " la carta da visita" di Primalepersone laddové possano nascere ambiguità e rivalità tra di noi.Ognuno vada dove intende ma a titolo individuale.
Voteró contro per queste ragioni con tutto il rispetto del Fronte Democratico.
Ovviamente l'appoggio in quanto Primalepersone sarà sempre possibile e gradito a fronte di Associazioni, Movimenti ed avvenimenti non partitici e non elettorali.

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci

Ultimo aggiornamento, DemA e Potere al Popolo si parlano.

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

Alla luce degli ultimi avvenimenti, incontro di de Magistris con alcuni rappresentanti di Potere al Popolo, invito tutti a sostenere questa iniziativa in quanto essa non è in contrasto con quanto sta avvenendo inPaP.1

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci

Mi candido anch'io

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

Anche io, come Nicola e Laura, ho da subito seguito il lavoro di costruzione del Fronte Popolare Democratico.

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci

PRO E CONTRO

Valutazione complessiva: 
| implementato: 

Le osservazioni di Mario sono comprensibili, tuttavia il Fronte si riconfigura fin dall'inizio con i difetti che rimproveriamo a Potere al Popolo ,ossia:
1- Prevede che vi saranno iscrizioni solo individuali,partecipazione popolare ( comunque una tessera può essere solo individuale ed ho mai visto un partito essere capace di fornire un documento di identità).
2- Chiede però a priori che si iscrivano partiti ed associazioni che si metteranno al tavolo a negoziare manifesto e programma omniinclusivo.
Se non sei un aderente di un'Associazione o Partito in questa fase costituente ,secondo Mario, non puoi aderire.
3- Quando tutto sarà impacchettato ,si apriranno le adesioni individuali.
Più calcato sulla storia di Potere al Popolo di cosí....
4- Partiti e associazioni poco soddisfatti cominceranno a sfilarsi...

Reitero il mio parere sfavorevole a implicare PLP in partiti o gruppi a sfondo elettorale per poco che ci teniamo a proteggere il futuro di PlP. PLP non può essere la carta da visita di tutto .L'invito a tenersi fuori fatto a suo tempo a Thierry Dieng candidato per LEU quando PLP correva globalmente per Palp è stato per me uno schiaffo mai digerito.
Comunque ci sarà voto, ma per quanto mi riguarda il voto di fair play non esisterà più ,perchè siamo entrati in problematiche troppo serie e pericolose e tali da obbligare ognuno a prendere meditate posizioni.

dettaglio valutazioniLeggi tuttoRiduci