» PRINCIPALE » adesioni/condivisioni » Adesione a manifestazione, gruppo, associazione o documento (non urgente) #151 i242: SPAZIO COMUNE :CITTA' DI CAMPOBASSO RICHIESTA IMMOBILE UTILIZZO IN AUTOGESTIONE (proposta - prima le persone)

i242: SPAZIO COMUNE :CITTA' DI CAMPOBASSO RICHIESTA IMMOBILE UTILIZZO IN AUTOGESTIONE (proposta - prima le persone)



5 Si, come prima scelta

Approvato

5Si100%Si
0Astensione0%Astensione
0No0%No

Si richiede l'approvazione della seguente proposta:
Richiesta al Comune di Campobasso per la messa a disposizione di un' immobile autogestito da Prima le Persone unitamente ad altre associazioni nella città di Campobasso.

Associazione Nazionale Prima Le Persone

Insieme per Campobasso

“Spazio Comune”
Campobasso città -2017

Promozione d’idee imprenditoriali per la città, contrasto alla povertà e alle disuguaglianze
 

“Spazio Comune” ha come obbiettivo di promuovere la metodologia
della pianificazione strategica, monitorare gli obiettivi e le azioni,
costituire tavoli di lavoro specifici, comunicare a un pubblico ampio le possibilità
di sviluppo derivanti da un piano strategico della città di Campobasso stimolando la partecipazione attiva al fine di ridurre le distanze tra pari, connettendo persone e disuguaglianze.
“Spazio Comune” si propone di attivare l’interesse e la partecipazione paritaria delle persone, dei soggetti economici, sociali, in relazione a scelte su:
• una visione condivisa per la città di Campobasso del prossimo futuro;

• progetti economici di respiro locale, nazionale e internazionale, tendenti a favorire lo sviluppo della
Città di Campobasso;
• progetti che migliorino la coesione sociale proiettati a rilanciare iniziative di contrasto alla povertà e alle disuguaglianze.

“ Spazio Comune” è una azione integrata atta ad affermare i valori culturali,
economici, sociali propri della città come vantaggi competitivi specifici.
“Spazio Comune” è in primo luogo un atto di fiducia in noi stessi esprime la volontà
di fare conto sulle risorse umane ed economiche del territorio, della città di Campobasso, e sulle nostre capacità innovative. L’obbiettivo di questo grande laboratorio è complesso e strategico perché richiede una visione che sappia attrarre anche dall’esterno nuove energie e capitali aprendo
e coltivando reti e relazioni.
Una città è un sistema di attività complesso e differenziato. Per questo
bisogna immaginare come rendere compatibili e potenziare più linee di sviluppo.
Ciò richiede e modi nuovi di concertazione degli interessi, in questo quadro “Spazio Comune” si mette a disposizione del Comune di Campobasso per integrarsi nella più ampia azione della
amministrazione pubblica, attraverso un necessario impegno attivo dell’intera collettività
cittadina, in un clima di cooperazione.
“ Spazio Comune” è uno schema aperto, continuamente
rinnovabile, che non esaurisce le linee di possibile intervento e che fa appello
all’iniziativa autonoma dei diversi attori della città che vive e si sviluppa anche come un contesto di iniziative autonome dove la libertà di proposta e la capacità di innovazione devono essere riconosciute e sostenute.

Spazio Comune parte da Campobasso città capoluogo di regione, nella consapevolezza che è necessario estendere le funzioni organizzative e di promozione del territorio di cui Campobasso è capoluogo, perché le
possibilità di un successo comune dipendono dall’attivazione dell’area nel
suo insieme, secondo le sue vocazioni naturali.
 

Spazio Comune. Moduli di lavoro
Avviare una forte partecipazione diretta della comunità campobassana, alla costruzione del
“ Piano Strategico” è la chiave di volta di un progetto che mira non soltanto a delineare un
preciso obiettivo, ma ad incanalare in quella direzione risorse umane ed economiche integrate ad iniziative di contrasto alla povertà e alle disuguaglianze (che 8 anni di crisi economica hanno acutizzato soprattutto nel Molise e nella nostra città). Inevitabile pertanto un confronto tra pari, anche conflittuale, rispettoso dei valori e degli interessi di tutti, ma necessario per un progetto capace di reggersi, anche, in considerazione del contesto geopolitico che genera grossi flussi migratori che coinvolgono anche la città di Campobasso.
 
 
 

I gruppi di lavoro

Premesso che i cittadini di Campobasso e le associazioni sono i principali attori e, la ragione di essere, dello “Spazio Comune” i moduli strettamente operativi sono 3:

1) Iniziative di contrasto alla povertà e alle disuguaglianze:

Diamo seguito ai primi incontri avviati a Campobasso utili per unire tutte le forze delle diversi organizzazioni e associazioni della città. L’iniziativa promossa da Libera, con la partecipazione di Prima le Persone, Caritas,e diverse altre associazioni, nasce con l’obbiettivo di contrastare disparità e disuguaglianza, con interventi concreti dando luogo a sperimentazioni che forniscono idee e gambe per un effettivo welfare municipale. Si tratta in sintesi di dare ulteriore vigore alle iniziative già in atto nella città, di coordinarle al meglio, di stimolarle dove sono assenti o insufficienti.
 

2) Spazi di creatività e socializzazione:

Sono spazi d’incontro, rivolto prevalentemente ai giovani, utili per conoscersi e scambiare esperienze e idee, dove è possibile sperimentare liberamente le proprie passioni creative e artistiche con il supporto e la consulenza di persone competenti . Lo spazio viene concepito per offrire diversi linguaggi artistici, che attraversano il mondo giovanile (musica, teatro, produzioni video, arti grafiche, pittura, ecc.). Uno spazio pensato per i giovani che ruota intorno al mondo della promozione artistica e dell’espressione creativa, intesa sia come momento di confronto che come strumento di crescita; Uno spazio chepuò ospitare piccoli spettacoli, mostre, proiezioni, eventi, dibattiti a tema.
 
 
 
 

3) Incubatori d’impresa nel progetto strategico integrato e ventur capitalist:
 
 

Il Piano dedica un’attenzione centrale al motore economico della città di Campobasso. Destinatari importanti del Piano sono dunque gli imprenditori locali di oggi e di domani. Nuova imprenditorialità,
in un quadro generale delle condizioni proposte da un piano di sviluppo integrato che ne facilita
la formazione. L’apertura a potenziali risorse umane che scelgono di vivere nella città ci Campobasso aprirà nuove occasioni di alleanze e collaborazioni, porterà a Campobasso nuove persone e nuove idee.
L’incubatore d’impresa è un luogo in cui un’idea imprenditoriale viene supportata concretamente per essere indirizzata in tempi ristretti a un mercato di potenziali finanziatori. Un meccanismo virtuoso che permette ad un’idea ancora in fase embrionale di trasformarsi in impresa grazie alla consulenza di esperti anche per la ricerca delle risorse economiche necessarie allo scopo.

L’incubatore di impresa nasce come laboratorio dove le professionalità e le esperienze imprenditoriali fanno rete con chi vuole avviare un’azienda, analizzano l’idea, ne valutano le possibilità economiche e finanziarie, quantificano e cercano le risorse necessarie per dare vita al progetto. L’incubatore d'impresa, quindi, diventa essenziale nel momento in cui un'impresa vuole avvicinarsi ai finanziatori e viceversa, e il suo ruolo risiede nel raffinare l’idea,renderla percorribile ed interessante per gli investitori.

Nessun emendamento